Home

Festa di Liberazione della Repubblica e Festa di Sant'Agata

La Festa che la Repubblica di San Marino dedica a Sant'Agata è sicuramente una delle più sentite e suggestive tra le feste istituzionali.

San Marino festeggia ogni anno la Santa, patrona della città di Catania e compatrona della Repubblica. La festa risale al 5 febbraio 1740, quando il cardinale Enriquez, inviato dalla Santa Sede, restituì quell’autonomia e quella libertà che nei mesi precedenti il cardinale Alberoni aveva cercato di minare. Da allora la ricorrenza viene festeggiata con una suggestiva cerimonia con processione che si snoda da Borgo Maggiore sino alla Basilica del Santo nel centro storico di San Marino, con inizio alle ore 14.30. In serata, con inizio alle ore 21.00, la compagnia “Il Piccolo Teatro Arnaldo Martelli” rappresenta nel Teatro Titano una commedia in vernacolo sammarinese.

Programma:

Sante Messe nella Cripta di Sant'Agata
Ore 8.00 - 9.00 - 10.00

Messa solenne nella Cripta di Sant'Agata alla presenza dell'Ecc.ma Reggenza e delle Autorità
Ore 11.30

Alzabandiera a Palazzo Pubblico, presenti tutti i Corpi Uniformati
Ore 14.30

Processione in onore di Sant'Agata: partenza da Borgo Maggiore, ricevimento della stessa alla Porta del Paese da parte dei Sindaci di Governo, proseguimento con Milizia e Banda Militare verso la Basilica
Ore 14.30

Trasferimento della Reggenza e delle Autorità, scortate dalla Guardia d'Onore, nella Basilica
Ore 15.00

Arrivo della processione in Basilica
Ore 15.15

Rito in Basilica, Canto del "Te Deum" ed esecuzione dell'Inno Nazionale, benedizione
Ore 15.30

Tradizionale spettacolo del Piccolo Teatro "Arnaldo Martelli"
Teatro Titano, Piazza S.Agata, Città di San Marino
Ore 21.00

5 febbraio 2018
Centri Storici di Borgo Maggiore e San Marino

Info: 0549 882914
info@visitsanmarino.com








 


Ricerca Hotel

Meteo

Icona Meteo

variabile

  • 22-01-2018
  • 06:00
1 C
Dati a cura di 3BMeteo
  • dal 21/10/2017 al 18/02/2018

    San Marino Mon Amour
  • dal 09/03/2018 al 11/03/2018

    XXI Festival Internazionale della Magia