Comunicati stampa

Comunicato annullamento passerella Motogiro

Motogiro d'Italia "Tra Rocche e Castelli": annullata la passerella finale in Piazza della Libertà per le pessime previsioni meteo

REPUBBLICA DI SAN MARINO - Arriva oggi (sabato 23 maggio) a San Marino, la sesta e ultima tappa della XXIV edizione della Rievocazione Storica del Motogiro d'Italia, organizzata dal Moto Club Terni "L. Liberati – P. Pileri" sotto l'egida della Federazione Motociclistica Internazionale e Italiana. La più importante manifestazione di moto d'epoca che si svolge nella penisola, partita dal capoluogo del Monte Titano lunedì scorso e che in questi sei giorni ha percorso oltre 1600 chilometri, a cavallo delle regioni Emilia Romagna, Marche e Toscana.
Degli oltre cento partecipanti che avevano preso il via in sella a moto per la maggior parte costruite negli anni cinquanta, ne sono rimasti in gara circa ottanta. A fare la selezione nelle ultime due tappe più che la vetustà dei mezzi è stata l'inclemenza del tempo che ha messo a dura prova i concorrenti, in particolare nelle due frazioni appenniniche. Alcuni sono riusciti a ripartire, grazie al lavoro dei meccanici che dopo la conclusione delle tappe, hanno lavorato alacremente, fino tarda notte, per permettere ai partecipanti di riprendere la marcia nell'ultima frazione; per altri è stato impossibile riparare le moto e quindi non potranno prendere parte a quest'ultima fatica.
La tappa conclusiva partirà questa mattina alle ore 9.00 da Castrocaro Terme, dove la carovana dei "Motogirini" ha sostato tre giorni e si dirigerà verso Cervia, qui è fissato un primo controllo tecnico con pausa ristoro e la stessa cosa accadrà alle 10,30 a Gatteo a Mare. Il primo riordino è programmato a Bellaria, ma la sosta più lunga con prova speciale, riordino generale e pranzo, offerto dal comune di Riccione, è fissato alle 13,30, nell'area antistante il Palazzo del Turismo. Qui la carovana sosterà oltre un ora prima di riprendere la marcia in direzione Tavoleto e infine giungere a San Marino alle ore 16.00. L'arrivo, con passerella finale in pedana, era previsto nello splendido contesto di Piazza della Libertà, ma purtroppo, a causa delle pessime previsioni meteo, questa fase finale della manifestazione è stata annullata. Le premiazioni avverranno quindi, in occasione della cena di gala che si terrà preso il Grand Hotel San Marino.
Ci si appresta alla tappa conclusiva con classifiche ancora estremamente aperte. Nella classe più importante, la Rievocazione Storica riservata alle moto fino 175 cc. costruite dal 1953 al 1958 sono in tre a giocarsi la vittoria finale: Marco Bonanomi (MV Agusta), Paolo Mattioli (Morini Tre Sette) e Franco Laghi (Morini GT), fuori dai giochi per il podio, salvo clamorose sorprese, l'altro portacolori Morini Giacomo Viganò. Lotta serrata anche nella categoria Classic con il tedesco Michael Cassel (Morini 3 1/2) che precede la coppia spagnola formata dai fratelli Irurzun e Fernadez Serrano, rispettivamente in sella a una Honda e a una BMW. Incertezza anche nella Motogiro - Turismo, dove comanda l'esperto ingegnere petrolifero Marino Lino su LML 200 4T che di poco precede il ternano Vittorio Iapadre (Honda) e l'unica donna in classifica, la tedesca Brigitte Benner (Suzuki). Prima della frazione finale, l'unica categoria che sembra chiusa, ma nel motorismo nulla è mai deciso fino la bandiera a scacchi, è la classe Vintage, con il bolognese Silvano Fabbri su una Morini Sbarazzino di 98 cc. ha un buon margine su una folta pattuglia di inseguitori, costituita da tre inglesi, un australiano e un americano, tutti secondi ex equo a 9 lunghezze dal leader della classifica.
Il Motogiro d'Italia è la gran fondo riservata alle moto d’epoca che richiama la corsa agonistica svoltasi dal 1953 al 1957, si può definire, senza dubbio, come la Mille Miglia delle ruote, tanto che negli anni, è divenuta la manifestazione di moto storiche più importante al mondo. Proprio per questo motivo lo scorso aprile, la Federazione Internazionale Motociclistica la inserita nel calendario Turismo/ Vintage FIM, in qualità di evento sperimentale; in attesa di creare un vero e proprio Campionato Internazionale Turismo/Vintage che dovrebbe partire dal prossimo anno, con l'aumento del numero delle manifestazioni in programma e del quale il Motogiro farà parte.
L'evento è realizzato in collaborazione con: Segreteria di Stato Turismo e Sport della Repubblica di San Marino, Longlife Formula S.p.A. Terme di Castrocaro, Comune di Castrocaro Terme, E.I.C.M.A. Milano, Serafini Group Terni, Misano Word Circuit "Marco Simoncelli", Autodromo "Enzo e Dino Ferrari" Imola , Il"Mugellino" Circuit, INMOTO, Motociclismo Classico, Federazione Internazionale Motociclistica, Federazione Motociclistica Italiana.

Repubblica di San Marino, 23 maggio 2015

Ufficio stampa Motogiro d'Italia


 








 


Ricerca Hotel

Meteo

  • dal 20/04/2018 al 22/04/2018

    Gara Ciclistica Titano XCO 2018
  • dal 20/04/2018 al 22/04/2018

    Spring Synchro
  • dal 20/04/2018 al 22/04/2018

    Three Tower's Barbecue Fight
  • 22/04/2018

    Raduno Scout AGESCI
  • dal 24/04/2018 al 25/04/2018

    San Marino Dance Sport Festival
  • dal 04/05/2018 al 06/05/2018

    San Marino Game Convention 2018
  • 17/05/2018

    Mille Miglia