11 nov 2020

E' tornata a riunirsi la Commissione Mista Italia-San Marino per lo sviluppo del Turismo

Dopo 8 anni dall'ultimo incontro

Otto anni dopo l’ultima volta (era il 22 maggio 2012) è tornata a riunirsi lunedì 9 novembre la Commissione Mista Italia-San Marino per lo sviluppo del Turismo prevista dall’accordo bilaterale in materia di turismo del 2004.
In videoconferenza si sono riuniti 16 funzionari, otto per ciascuna parte, ai quali si sono aggiunti gli ambasciatori Sergio Mercuri (Italia a San Marino) e Daniela Rotondaro (San Marino in Italia) coordinati dal Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati e dal Sottosegretario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo Lorenza Bonaccorsi.
Per parte sammarinese presenti il Direttore di dipartimento Filippo Francini, il Direttore dell’Ufficio del Turismo Nicoletta Corbelli, il Commissario di San Marino all’Expo 2020 Mauro Maiani, il Segretario particolare per il Turismo Luca Lazzari, il consulente Massimo Feruzzi e i funzionari Paolo Crescentini, Loretta Zafferani e Franca Rastelli.
Per parte italiana al tavolo il Presidente dell’Agenzia Nazionale per il Turismo ENIT Giorgio Palmucci, il Direttore Generale Turismo Flaminia Santarelli, il dirigente delle relazioni internazionali Rosanna Binacchi, Maria Elena Rossi Direttore Marketing e Promozione Enit, il Capo Segreteria del Sottosegretario per il Turismo Marco Paccione, il Consigliere diplomatico per il Turismo Marco Ricci e i funzionari Maddalena Scalzini e Maria Elisabetta Locchi.
Ai saluti istituzionali e agli interventi di indirizzo del Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati e del sottosegretario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo Lorenza Bonaccorsi è seguita una discussione tecnica per lo sviluppo di alcuni punti estremamente interessanti per la cooperazione e le relazioni bilaterali.
Il primo obiettivo enunciato da Nicoletta Corbelli Direttore dell’Ufficio del Turismo e condiviso dai tecnici dei due Paesi è quello della ridefinizione e dell’adeguamento dell’accordo di collaborazione tra Ufficio del Turismo di San Marino e Agenzia Nazionale per il Turismo (ENIT) siglato il 16 marzo 2013 con un aggiornamento sostanziale sulle parti relative alla condivisione delle linee strategiche (intelligence turistica), sulla opportunità per la parte sammarinese di accedere ai corsi e alle attività formative di ENIT e sulla possibilità di prevedere la promozione congiunta Italia/San Marino su mercati esteri di riferimento. L’obiettivo è quello di creare un nuovo documento che preveda la condivisione di strumenti promozionali, un ‘ampia collaborazione sui canali digitali, l’inserimento di San Marino nelle azioni di marketing italiane e la possibilità di partecipazione alle azioni di promozione della destinazione turistica di Enit da parte della Repubblica di San Marino. Inoltre, al fine di garantire una migliore esecuzione dell’accordo e un raggiungimento rapido degli obiettivi le parti hanno convenuto di indicare referenti e procedure operative in maniera chiara e diretta.
Massima disponibilità e collaborazione sono state offerte dal Presidente di Agenzia per il Turismo ENIT Giorgio Palmucci che ha ipotizzato anche la costituzione di un tavolo di lavoro tecnico fra enti da riunire almeno ogni trimestre. Riconfermata da ENIT a San Marino la possibilità di condividere spazi internazionali in occasione delle manifestazioni fieristiche e l’evoluzione delle stesse su piattaforme digitali. Il numero uno di ENIT si è poi soffermato su un’inevitabile analisi della situazione mondiale attuale alla luce della Pandemia che ha costretto e costringerà alla revisione di ogni piano per lo sviluppo turistico. Da entrambe le parti è stato però espresso ottimismo riguardo la ripartenza post-pandemia di un settore chiave come quello del turismo.
Maria Elena Rossi Direttore Marketing e Promozione ENIT, ha confermato la disponibilità nel favorire l’accesso ai corsi e alle attività formative ENIT da parte sammarinese, ma anche alla condivisione dei database di intermediari nell’ambito turistico accreditati da ENIT, alla collaborazione nell’indagine relativa al Customer Journey e a progetti di Ricerca e Sviluppo (R&D) al fine di compartecipare i nuovi trend, come quelli accennati relativi all’Outdoor Activity. E’ stato chiarito come nel nuovo accordo che si andrà a siglare diventi necessario affrontare il tema dell’accessibilità aerea e della ripartenza aeroportuale, che avrà un forte impatto per San Marino e il centro Italia. Maria Elena Rossi ha auspicato la ripartenza fieristica MICE (Meetings, Incentives, Conferences and Exhibitions) e si è soffermata sulla necessità di concentrarsi sui mercati turistici dei Paesi extra UE riconoscendo l’opportunità offerta da Expo2020 Dubai. “Dialoghiamo fin da subito in maniera operativa” ha concluso.
Proprio il Commissario per la Repubblica di San Marino all’Expo di Dubai 2020 Mauro Maiani è intervenuto presentando il progetto sammarinese per l’esposizione universale rimandata al prossimo anno, soffermandosi sulle presenze dei due Paesi nei contesti internazionali.  Determinante la collaborazione all’interno dell’Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO) delle Nazioni Unite ma anche in contesti quali l’Iniziativa Adriatico-Jonica, le destinazioni turistiche regionali, gli itinerari europei o la Via Romea/Germanica con l’obiettivo di condividere esperienze e proposte e, non secondario, di lavorare di concerto per l’ottenimento di contributi e fondi a disposizione degli Stati membri per lo sviluppo del comparto turistico.
Rosanna Binacchi, dirigente delle attività internazionali di ENIT ha offerto disponibilità a operare congiuntamente su itinerari culturali di interesse per i turisti stranieri ed ha proposto l’ingresso di San Marino nel progetto “Europa Creativa”.
Il Direttore di Dipartimento Turismo e Cultura di San Marino Filippo Francini ha proposto all’Italia di valutare la possibilità di inserire gli operatori turistici sammarinesi nel progetto “Bonus vacanze” ideato dal Governo italiano e un progetto in tal senso verrà presentato ai tecnici italiani nelle prossime settimane.
Il Consulente della Segreteria di Stato per il Turismo di San Marino Massimo Feruzzi ha presentato alla Commissione Mista il Progetto TTT (Tavolo Turistico Territoriale) che ha l’obiettivo di portare a compimento il Progetto per il Turismo Sostenibile e che prevede proprio la collaborazione con il Mibact. Lo stesso TTT è stato presentato in occasione della visita a San Marino della sottosegretaria Lorenza Bonaccorsi dello scorso mese di luglio ed è stato inserito nella dichiarazione congiunta siglata con il Ministro Franceschini come progetto condiviso.
L’obiettivo condiviso, al termine dei lavori, è quello di dare immediato seguito ai lavori della Commissione Mista con lo scambio di documenti e progetti e con un nuovo incontro da fissare ad inizio 2021.